- DAI NOTAI EUROPEI UNA GUIDA AGLI ACQUISTI ESTERI.

 Si è svolto il 19 novembre a Bruxelles la prima edizione degli “INCONTRI NOTARILI EUROPEI”.

Si tratta di un’iniziativa del Consiglio dei Notariati dell'Unione Europea (Cnue) volta ad aiutare chi ha intenzione di comprare una casa all’estero. Tali acquisti, infatti, possono suscitare sempre delle perplessità e difficoltà dovute alle leggi ed ai sistemi in uso nei diversi Stati.

Il primo appuntamento è stato dedicato ai cittadini stranieri residenti in Belgio ed ha permesso a questi ultimi di incontrare notai della propria nazionalità e degli altri Paesi europei ricevendo informazioni su tematiche relative a famiglia, casa e patrimonio.

All’iniziativa, hanno partecipato oltre 300 cittadini ed anche il Notariato italiano è stato protagonista. Ricordiamo infatti che il nuovo presidente del CNUE è proprio un Notaio italiano.

Il Consiglio dei Notariati dell'Unione europea (www.cnue.eu), è l'organismo ufficiale e rappresentativo della professione notarile presso le istituzioni europee. Costituito nel 1993, raggruppa 22 organizzazioni notarili dell'Ue: Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Estonia, Francia, Germania, Grecia, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Olanda, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna e Ungheria. La Turchia ne è membro osservatore.

 

[torna all'elenco notizie]