- "CAMBIA VERSO - SETTORE REGISTRO", CONVENZIONE TRA CONSIGLIO NOTARILE DI BERGAMO ED AGENZIA DELLE ENTRATE

 Il 10.11.2016 è stato sottoscritto tra il Consiglio Notarile di Bergamo e L’Agenzia delle Entrate - Direzione provinciale di Bergamo l’Accordo di Programma e Convergenza Operativa Provinciale denominato “Cambia Verso – Settore Registro”, che si pone l’obiettivo di garantire uniformità di comportamento, con particolare riguardo alla tassazione degli atti notarili ai fini dell’imposta di registro.

L’Accordo nasce dall’esigenza di avere una corretta e certa interpretazione fiscale dei contratti che i clienti tramite il notaio stipulano, al fine di promuovere la semplificazione delle procedure e degli adempimenti tecnici e amministrativi finalizzati all’applicazione delle norme tributarie, grazie anche ai servizi telematici dell’Agenzia e del notariato bergamasco oggi in essere e a quelli che verranno implementati nel prossimo futuro anche nel Settore Registro.

In questo modo i cittadini, tramite il Notaio, possono avere delle risposte precise, da parte dell'Agenzia, a dubbi di natura fiscale originati dagli atti che si vogliono porre in essere, riducendo al minimo fin dall'orgine controversie con l'Agenzia nonchè contenzioso e sanzioni nel settore delle imposte indirette (registro, ipotecaria e catastale). 

Sono stati programmati incontri periodici a livello provinciale, con cadenza almeno semestrale, per esaminare congiuntamente tra notai – pubblici ufficiali in prima linea nell'interpretazione ed applicazione delle norme fiscali – ed esperti dell'Agenzia delle Entrate le eventuali criticità ai fini della corretta interpretazione e applicazione delle disposizioni tributarie

Notai ed Agenzia si sono impegnati a dar vita ad un Osservatorio provinciale che sarà collegato ad una Cabina di Regia dell’Agenzia delle Entrate – Direzione Provinciale di Bergamo, per risolvere eventuali problematiche on line o via mail, al fine di prevenire l'apertura di procedimenti di accertamento e conseguenti contenziosi tributari, anche attraverso l'uso da parte dei notai del canale di assistenza telematica CIVIS e Cassetto fiscale – Settore Registro.

[torna all'elenco notizie]